Involtini di podolica su polenta fritta

Involtini di podolica su polenta fritta

Share

Questa settimana voglio proporvi un piatto che va da nord a sud, dedicato alla carne podolica e ai funghi della Sila tipici del sud, degli involtini in un letto però più ispirato al nord, della polenta fritta, tipica della zona di Milano. La razza podolica autoctona della Calabria, è divenuta famosa negli ultimi anni, la caratteristica principale di questa razza è che non fa transumanza e quindi la carne è più dura, essa ha bisogno di una buona frollatura, il sapore è più intenso e succulento. Ottimo anche il latte che produce, essendo più grasso permette di ottenere dei formaggi molto gustosi. Scopri la ricetta: Prendiamo delle fettine sottili d'entrecôte di carne podolica, poniamole sul tagliare, mettiamo sopra una fettina di schiacciata, una di caciocavallo silano, in fine una fettina di funghi porcini della Sila e arrotoliamo il tutto chiudendo con uno stuzzicadenti. Nel frattempo in una padella antiaderente facciamo sciogliere del burro, con un filo d'olio di oliva, passiamo i nostri involtini nella farina, rosoliamoli in padella per circa 2 minuti, tenendoli girati da ambo le parti; dopo di che sfumiamo il tutto con del vino rosato, quando si è ben sfumato, aggiungiamo due bicchiere di brodo, aggiustiamo di sale e pepe, continuiamo la cottura per altri 12/15 minuti all'incirca, in base alla grandezza dei nostri involtini e quando sono pronti li mettiamo da parte.Nel frattempo abbiamo preparato la polenta, va bene anche quella istantanea se volete potete aromatizzarla alla 'nduja, fatta raffreddare, la tagliamo a quadratini, friggiamola nell'olio bollente per circa tre minuti, poi asciughiamola con della carta da forno e poniamola al centro del piatto.
Riscaldiamo i nostri involtini con un po' d'acqua, creiamo una bella cremina, poniamo sulla polenta due involtini, mettiamo sopra del sughetto e della cremina e serviamo in tavola il tutto ben caldo.

 

Abbinamento - in abbinerei un vino corposo con una buona persistenza quindi un rosso un Monte Pulciano d'Abruzzo potrebbe esse la giusta scelta

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOGGI650
mod_vvisit_counterIERI2369
mod_vvisit_counterQUESTA SETTIMANA19023
mod_vvisit_counterSETTIMANA SCORSA15800
mod_vvisit_counterQUESTO MESE42733
mod_vvisit_counterMESE SCORSO86415
mod_vvisit_counterDal 9\01\20171900409

We have: 37 guests online
Il tuo IP: 54.234.228.185
 , 
Oggi: 17 Nov, 2018